Regolamento Reach e nanotecnologie applicate al Convegno del Cnr Insean e Labozeta Spa

Regolamento Reach e nanotecnologie applicate sono tra gli argomenti che verranno approfonditi al Convegno  “Un approccio Open Innovation per la sostenibilità e la sicurezza nell’era delle tecnologie digitali” che si terrà il prossimo 12 ottobre al CNR Insean di Roma.  

“Il REACH - afferma il Dott. Ing. Pietro Paris, Responsabile Sezione Sostanze Pericolose dell’ISPRA  -promuove l’innovazione, sia incentivando direttamente la ricerca con adempimenti agevolati per le imprese che si impegnano in questo senso, sia spingendo alla sostituzione delle sostanze più pericolose, che saranno gradualmente ritirate e sostituite da alternative più sicure, o ricorrendo a tecnologie diverse.  Il nuovo Regolamento - continua Paris - ha un notevole impatto in termini economici e di sviluppo di conoscenze sul sistema produttivo e ha richiesto una riorganizzazione delle istituzioni preposte alla sua gestione. Gli studi realizzati dalla Commissione Europea prima dell’adozione del REACH stimavano che gli effetti sulla salute e sull’ambiente sarebbero stati già percepibili dopo 10 anni (2017). In 30 anni i benefici complessivi derivanti dalla diminuzione dei costi sanitari e ambientali avrebbero superato di gran lunga i costi”.   

“Secondo la normativa comunitaria sulle sostanze chimiche, - aggiunte la Dott.ssa Dania Esposito, biologa ISPRA - il regolamento REACH (CE) n. 1907/2006, i produttori, gli importatori e gli utilizzatori a valle devono garantire l'uso sicuro di ogni sostanza, indipendentemente dalla sua forma. Pertanto, i processi previsti dal REACH (Registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizioni), nonché i processi di classificazione e etichettatura (secondo il regolamento CLP (CE) n. 1272/2008) riguardano le nanoforme  come qualsiasi altra forma della sostanza. Ciò - conclude Esposito - implica un'adeguata valutazione e gestione dei rischi potenziali spesso ancora non ben definiti per queste forme di materiali, introducendo nuove sfide per i regolatori, le autorità competenti e tutti gli altri soggetti interessati”.

Un approccio Open Innovation per la sostenibilità e la sicurezza nell’era delle tecnologie digitali

12 ottobre 2017

presso il CNR-INSEAN, Via di Vallerano, 139 00128 Roma (h 9,30 - 16,00)

IL PROGRAMMA

PER L’ISCRIZIONE CLICCARE QUI