Anakoinosis, un convegno per cambiare il paradigma sulla cura dei tumori

Labozeta Spa tra gli sponsor dell’iniziativa

Unirsi per comunicare le reciproche conoscenze al fine di contrastare le terribili patologie cancerose. E’ questo in sintesi lo scopo del secondo meeting internazionale che si terrà il 19 e 20 aprile nella prestigiosa Villa di Mondragone a Frascati, dove la clinica, la biologia molecolare, la farmacologia, la patologia e l’istologia s’incontreranno per spiegare e supportare il potenziale sviluppo della terapia antitumorale biomodulatoria.

Non è un caso che il termine dall’antico greco ”anakoinosis” significhi proprio comunicazione. Come spiega la prof.ssa Lina Ghibelli, ricercatrice del dipartimento di biologia dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, l’induzione di anakoinosi come terapia antitumorale mira proprio a interferire sugli aberranti meccanismi comunicativi che si stabiliscono tra i tessuti tumorali e l'organismo, per ristabilire la corretta comunicazione che porterà alla regressione del tumore attraverso modalità fisiologiche. Una metodologia che di fatto rivoluziona il paradigma delle classiche terapie farmacologiche che mirano all’uccisine delle cellule tumorali, terapie a cui tutt’oggi ci affidiamo e il cui effetto terapeutico spesso non è risolutivo.

“Solo ora - aggiunge Ghibelli - cominciamo a capire le complesse interazioni tra cellule che regolano il funzionamento dei nostri organi, mantenendone la struttura e il funzionamento e, cosa ancora più complessa, intervenendo per correggere i danni continuamente provocati dagli stress ambientali. E’ un’impresa difficile, perché il grado di complessità è elevatissimo”.

“Gli studi iniziali - conclude la ricercatrice - hanno permesso di mostrare che, a differenza di quanto si sospettava, nei tessuti tumorali non c’è anarchia, bensì regole aberranti ma precise, che evolvono causando la cosiddetta progressione tumorale, ossia l’aumento di malignità che porterà allo sviluppo di metastasi e alla morte del paziente. Starà a noi capire come intervenire a livello farmacologico per riportare l’equilibrio del tessuto normale in un tumore, accompagnando o meno i trattamenti tossici che sono la base delle correnti terapie anticancro”.

Secondo Meeting Internazionale
Anakoinosis
19-20 aprile 2018
Villa Mondragone
Frascati Roma

SITO WEB

PER ISCRIVERSI

PROGRAMMA

I RELATORI

Comitato scientifico

Prof. Lina Ghibelli, Dep. of Biology, University of Rome "Tor Vergata", Rome, Italy
Prof. Albrecht Reichle, Dep. of Internal Medicine III, Haematology & Oncology, University Hospital, Regensburg, Germany
Prof. Christopher Gerner, Dep. of Analytical Chemistry, University of Vienna, Vienna, Austria
Prof. Clara Nervi, Dep. of Medical and Surgical Sciences and Biotechnologies, University of Roma "La Sapienza", Rome, Italy
Prof. Maria Teresa Voso, Dep. of Biomedicine and Prevention, University of Rome "Tor Vergata", Rome, Italy
Dr. Gauthier Bouche, Anticancer Fund, Brussels, Belgium
Dr. Giulia Piaggio, Dep. of Research, Diagnosis and Innovative Technologies, "Regina Elena" National Cancer Institute, Rome, Italy

ALBERGHI CONVENZIONATI

Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione Labozeta Spa
Alessandro Ambrosin
ufficiostampa@labozeta.it
alessandro_ambrosin@labozeta.it

Via Tiburtina, 1166 - 00156 Rome (RM) – Italy
tel.     +39-06-4111707        interno +39-06-9209 4083
fax +39-06-41224050        mob. +39 338 4911077
web: http://www.labozeta.it

Labozeta progetta e costruisce laboratori dal 1983; partner e  distributore unico di Köttermann in Italia, è una società per azioni a capitale interamente italiano.
Affermatesi come interlocutore privilegiato della Comunità scientifica, disegna e realizza il laboratorio avvalendosi di un proprio team di esperti in progettazione e LabDesign in collaborazione con aziende qualificate.
In oltre 30 anni ha progettato più di 7 mila laboratori scientifici, maturando una solida esperienza realizzando progetti per Enti istituzionali e privati prestigiosi.
Oggi Labozeta rappresenta una realtà multidisciplinare originale, costantemente impegnata nello studio di nuove forme strategiche e coerenti nello sviluppo
di nuovi concetti e nella realizzazione di opere che ispirano un nuovo modo di vivere il laboratorio.

L A B O Z E T A  S p a
p.Iva 01520781004
Via Tiburtina 1166
00156 ROMA
supporto clienti 06 41 11 707
fax 06 41 22 40 50
www.labozeta.it