Alla Quality Food Group S.p.A., la storica azienda friuliana del “biscotto”, consegnati i nuovi laboratori Labozeta Spa

Lo stabilimento di Martignacco si dota di nuovi spazi per il controllo e la qualità

  

UDINE - A Martignacco la parola d’ordine è sicurezza e qualità del prodotto in un’ottica di innovazione. Elementi che risaltano particolarmente anche nei nuovi laboratori di controllo e qualità progettati e allestiti da Labozeta Spa dopo un’attenta analisi e dai quali emerge l’eccellenza che la Quality Food Group S.p.A. esprime da sempre.

Non a caso, l’azienda storica friulana, nata nel 1891, sotto il marchio Delser, ha continuato a rafforzare le sue capacità imprenditoriali  tanto da essere oggi considerata una delle aziende leader nel mercato nazionale e internazionale.

"Ci riteniamo soddisfatti del lavoro svolto da Labozeta S.p.A che ci ha permesso di raggiungere un traguardo significativo nel percorso di crescita aziendale.

Il nuovo laboratorio di analisi - afferma Alessandro Maitan, direttore di stabilimento Qualità della Quality Food Group S.p.A. - rappresenta un punto di arrivo, ma al contempo un punto di partenza per offrire ai clienti un livello di servizio sempre più' elevato, ai consumatori degli standard qualitativi misurati, affidabili e precisi ed all'azienda stessa un ulteriore e più potente strumento di miglioramento continuo."

“Siamo orogogliosi nel nostro piccolo di poter contribuire allo sviluppo e alla crescita di questa prestigiosa azienda - afferma Marco Burlon, direttore nazionale vendite Labozeta Spa - . Lo stabilimento con il nuovo laboratorio potrà ulteriormente significare l’efficienza e il monitoraggio durante tutta la filiera di produzione, analizzando e certificando l’assoluta qualità e integrità dei suoi prodotti. D’altra parte il laboratorio resta da sempre il cuore di qualsiasi produzione industriale. Per questo motivo abbiamo progettato degli spazi in grado di offrire un ambiente di lavoro che si avvicini perfettamente alle necessità della Quality Food Group S.p.A. in un’ottica di sicurezza e sostenibilità”.